I mostri dei Caraibi

Immagini non necessariamente d’artista, non necessariamente da fotogiornalista. A volte fotografie e basta, senza pretese, solo eloquenti. Questo quando succede che raccontano senza filtri, scattando quello che è successo. Haiti e la morte, il cataclisma e il dolore. Poi, quel senso di disagio, che proviamo da lontano di commozione cristalizzata, ha un moto. Un moto vitale, di rigetto, non comprensione, quando a fianco troviamo pubblicata l’immagine delle nave da crociera che getta l’ancora, a meno di 100 km dall’epicentro del terremoto. I turisti scendono a terra, tra cocktail, cappelli di paglia e costumi da bagno, per godere apppieno della vacanza caraibica. Ieri ha attraccato il Navigator, dando il cambio all’Independence of the seas, che era arrivata venerdì. La compagnia americana Royal Caribbean si difende: “portiamo anche cibo”. A noi non resta che fissare le due fotografie, una a fianco dell’altra.

 

barbara.leoni@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...